La nostra Startup Unobravo

Unobravo vince Forti insieme, l’iniziativa promossa da Chiara Ferragni e Pantene

Unobravo vince Forti insieme, l’iniziativa promossa da Chiara Ferragni e Pantene
Unobravo vince Forti insieme, l’iniziativa promossa da Chiara Ferragni e Pantenelogo-unobravo
Redazione
Unobravo
Pubblicato il


Forti insieme è il progetto lanciato da Pantene e Chiara Ferragni, in collaborazione con Women’s Forum for the Economy & Society e LVenture Group. L’obiettivo è dare un sostegno economico concreto alle Startup con un team a maggioranza femminile: la call infatti è stata riservata a progetti imprenditoriali che hanno una presenza femminile almeno del 50% o una CEO/Team Leader donna. 

“Il numero di application per Forti insieme è stato straordinario ed è andato ben oltre le aspettative, e fa capire quanto ci sia fermento nell’imprenditoria italiana.” ha dichiarato Valeria Consorte, VP Beauty Care di P&G Italia.

Forti insieme: a sostegno delle donne imprenditrici

L’iniziativa di Pantene si unisce all'impegno più ampio di Procter&Gamble che, a livello mondiale, investirà 10 miliardi di dollari nell’imprenditoria femminile da qui al 2025. La giuria di Forti Insieme è stata composta da:

  • Valeria Consorte di VP Beauty Care P&G Italia;
  • Chiara Ferragni, imprenditrice;
  • Chiara Corazza, rappresentante speciale per il G7 e il G20 di Women’s Forum for the Economy & Society;
  • Luigi Capello, CEO di LVenture Group

“Il lavoro di selezione è stato molto duro.” ha affermato Luigi Capello, CEO di LVenture Group “Abbiamo innanzitutto applicato dei criteri generali scegliendo Startup con un CEO donna o almeno un 50% delle componenti del team al femminile. Abbiamo poi applicato la metodologia del venture capital: abbiamo analizzato il business delle varie Startup, in che mercato si posizionano, i progetti di sviluppo, la vision. Abbiamo analizzato il team, che è molto importante per la fase di execution.” 

Imprenditoria: una questione di genere

Al mondo, la percentuale di donne imprenditrici è ancora davvero molto bassa: si tratta infatti solo del 35% a fronte di una realtà imprenditoriale ancora fortemente composta da uomini. In Italia le donne che lavorano sono il 57%, una percentuale che sottolinea un gender gap che la pandemia da Covid-19 ha acuito ulteriormente. 

Il report realizzato dal World Economic Forum sottolinea che l’ambito economico è il secondo, dopo quello politico, in cui la disparità di genere è ancora troppo elevata: opportunità professionali, salari e ruoli lavorativi sono le tematiche principali su cui agire per lavorare sull’empowerment femminile. 

Questa problematica è molto presente anche nel mondo delle Startup: solo circa il 7% delle Startup esistenti infatti  sono “al femminile”, mentre il numero di quelle in cui è presente un Founder donna è del 30%. In Unobravo il 93% del team clinico è composto da donne e il core team vede una presenza femminile del 68%.

Orgoglio e gratitudine

Proviamo molta gratitudine per le tante opportunità che stiamo incontrando sul nostro cammino. La vittoria della Startup Competition di WomenX Impact e di Forti Insieme sono la conferma del valore del servizio che abbiamo creato e ci spingono a dedicarci al nostro progetto con ancora più impegno ed entusiasmo.  

“Unobravo lavora perché il benessere mentale venga considerato di massima importanza nella vita di ognuno e per abbattere i problemi di accessibilità alla terapia. Moltissime persone rinunciano a intraprendere un percorso psicologico a causa del poco tempo a disposizione, di difficoltà economiche o perché vivono all’estero e non riescono a trovare un professionista adatto.” racconta Danila De Stefano, Founder e CEO di Unobravo. 

“La competenza dei nostri psicologi è per noi una priorità. Selezioniamo con grande attenzione tutti gli psicologi che collaborano con Unobravo.” prosegue Danila De Stefano. “Al momento assumiamo circa il 15% dei candidati che si propongono, perché ci teniamo tantissimo alla qualità. Ad oggi abbiamo 1000 psicologi che hanno svolto più di 150.000 sedute online”. 

Le donne e l’impresa: l’esperienza di Danila De Stefano 

Nel corso della serata Danila ha anche avuto l’opportunità di rispondere ad alcune domande poste dai follower dell’iniziativa sull’idea di Unobravo e su come si sia trasformata in business.

“Il progetto di Unobravo è nato quando ho capito che l’esigenza di seguire un percorso di terapia in modo accessibile non era ancora soddisfatta da nessun servizio. Noi di Unobravo ci siamo rivolti all'incubatore d’impresa SocialFare, e consiglio a chi vuole creare una Startup di rivolgersi ai programmi di accelerazione, che aiutano le aziende a muovere i primi passi. Per noi è stato molto importante, perché ci ha dato il mindset imprenditoriale che ci mancava.” ha raccontato Danila, che poi ha aggiunto:

“L’opportunità che l’iniziativa Forti Insieme ci ha dato è molto importante, per noi e per tutte le donne che ci seguono che spero possano trovare il coraggio di lanciarsi e realizzare i loro progetti.”

Donne imprenditrici di ispirazione

Forti Insieme è un progetto sostenuto da Chiara Ferragni, imprenditrice digitale che da blogger di moda, in pochi anni, si è affermata nel mondo del business grazie al suo innovativo modello di comunicazione social e alle collaborazioni con famosi brand.
La sua carriera ha avuto una crescita inarrestabile che ha portato Forbes a nominarla influencer più importante al mondo nel 2017 e che, oltre che come CEO delle sue aziende, la vede oggi membro del consiglio di amministrazione di Tod’s.

Durante la serata di premiazione dell’evento Chiara Ferragni ha dichiarato: “Sono super onorata di aver fatto parte di questa iniziativa e di averla supportata perché è un’iniziativa concreta e in questo momento c’è bisogno di dare dei segnali concreti. Spero che venga presa ad esempio da tantissime persone e spero che tante ragazze che hanno dei sogni imprenditoriali si facciano forza e possano prendere coraggio e fare parte di questo cambiamento.”

I prossimi obiettivi di Unobravo

Noi di Unobravo abbiamo obiettivi molto ambiziosi: vogliamo far crescere ancora di più il team clinico e fare conoscere il nostro servizio a più persone possibile. Promuoviamo con forza l’idea che il benessere mentale debba essere liberato dal pregiudizio, venga normalizzato e considerato di fondamentale importanza per la salute di ogni individuo.

Accogliamo con gioia questa nuova vittoria e il consiglio che Chiara Ferragni ha dato a Danila durante la premiazione: “Il mio consiglio è di avere chiari i tuoi obiettivi e di circondarti di persone di cui ti fidi e che possano tirare fuori il meglio di te. Avere delle brave persone attorno fa la differenza”.

Questa vittoria è un orgoglio per tutto il team di Unobravo, che lavora ogni giorno per raggiungere un obiettivo comune: poter contribuire al benessere delle persone attraverso un servizio affidabile, competente e accessibile a tutti.


Potrebbero interessarti

Bassa autostima: cause, conseguenze e rimedi

Bassa autostima: cause, conseguenze e rimedi

Aracnofobia: la paura dei ragni

Aracnofobia: la paura dei ragni

Depressione bipolare: cos’è, sintomi e cura

Depressione bipolare: cos’è, sintomi e cura

scopri tutti gli articoli