Crescita personale
Crescita personale

Abilità sociali: cosa sono e a cosa servono

Abilità sociali: cosa sono e a cosa servono
Pubblicato il
18.12.2023

Le abilità sociali sono una serie di competenze che ci consentono di interagire con le persone che ci circondano in modo efficace. Sono essenziali per la nostra vita quotidiana e una loro gestione efficace può avere un impatto molto positivo sul nostro benessere psicologico e sulla qualità delle relazioni interpersonali che costruiamo.

In questo articolo, ti spiegheremo in cosa consistono le abilità sociali, qual è la loro importanza, quali tipi esistono e come possiamo migliorarle.

cosa sono le abilità sociali
Omar Lopez - Unsplash

Cosa sono le abilità sociali?

Le abilità sociali sono competenze che ci consentono di comunicare, relazionarci e interagire con gli altri in modo efficace e appropriato. Sono importanti per stabilire e mantenere relazioni interpersonali sane e per farci adattare con più facilità a diversi contesti e culture.

Dal punto di vista psicologico, le abilità sociali sono il complesso di comportamenti adattivi appresi che ci permettono di interagire e comunicare con gli altri, sia verbalmente che non verbalmente. 

Il fatto che siano “apprese” significa che possiamo allenarle attraverso la pratica continua, interagendo con altre persone in vari contesti. Utilizziamo queste competenze per molteplici scopi nella nostra vita quotidiana. 

Attraverso le abilità sociali possiamo:

  • costruire relazioni con altre persone
  • gestire e risolvere efficacemente i disaccordi
  • stabilire limiti
  • facilitare il processo decisionale.

 Sono anche uno strumento indispensabile per una comunicazione efficace e la risoluzione dei conflitti.

Da un punto di vista emotivo, le persone con abilità sociali ben sviluppate tendono ad avere una maggiore autostima, a sentirsi più soddisfatte della vita di coppia, delle relazioni amichevoli e familiari, il che contribuisce a un maggiore benessere psicologico.

Inoltre, le abilità sociali sono essenziali per lavorare in squadra, condurre progetti, stabilire relazioni produttive e gestire i conflitti sul lavoro.

Anche per i bambini e gli adolescenti queste abilità rivestono un ruolo centrale. Nei bambini, per esempio, rientrano tra le abilità sociali la condivisione e il gioco cooperativo, mentre negli adolescenti sono coinvolte nello stabilire relazioni più profonde, gestire i conflitti e resistere alla pressione dei pari.

Tipi di abilità sociali

Le abilità sociali possono essere classificate in due categorie principali: di base e complesse. Ognuna di queste categorie comprende diverse competenze che ci consentono di interagire in modo efficace con gli altri.

Di seguito, presentiamo un elenco di abilità sociali che possiamo utilizzare nelle nostre interazioni con gli altri per sfruttare tutti i loro vantaggi.

Abilità sociali di base

Le abilità sociali di base sono quelle che usiamo nella nostra vita quotidiana e che ci permettono di interagire in modo appropriato nelle situazioni di ogni giorno. L'acquisizione di queste competenze personali e sociali è essenziale per stabilire relazioni efficaci con le altre persone e costituisce la base per lo sviluppo di abilità più complesse.

  • Ascolto attivo: ascoltare non è la stessa cosa che sentire. Solo quando puoi occuparti attivamente, attentamente ed empaticamente di chi hai di fronte, le tue interazioni sociali sono veramente fruttuose
  • avviare e mantenere una conversazione: sapere come avviare e mantenere correttamente una conversazione è un'abilità sociale essenziale per interagire con gli altri. Richiede una certa gentilezza e vicinanza con la persona con cui si comunica
  • fare domande: saper chiedere implica saper fare una richiesta con sufficiente assertività. Questa abilità sociale è essenziale nella vita di tutti i giorni, in quasi tutti i contesti sociali
  • ringraziare: riconoscere e ringraziare gli altri è una dinamica fondamentale in ogni rapporto personale o professionale. È un segno di rispetto verso l’Altro
  • presentare se stessi e gli altri: che sia in contesti familiari, con gli amici o in ambito lavorativo o accademico, saper presentare se stessi o gli altri è una competenza di base essenziale
  • fissare gli impegni: la capacità di programmare futuri incontri con gli altri è un'abilità sociale molto utile per gestire la propria vita quotidiana in relazione ad altre persone.

Abilità sociali complesse

Le abilità sociali complesse ci consentono di interagire e gestire situazioni più complicate. L’apprendimento di queste abilità si sviluppa nel tempo e con l’esperienza e sono essenziali per affrontare situazioni che richiedono un maggiore grado di consapevolezza e coinvolgimento personale.

  • Empatia e intelligenza emotiva: queste abilità sociali sono essenziali in qualsiasi dinamica e contesto. Promuovono relazioni di qualità e interazioni sociali responsabili e mature, quindi è importante praticarle
  • assertività: saper portare avanti le proprie idee con rispetto degli altri, comunicare i propri bisogni e prendersi cura dei diritti propri e altrui sono abilità di grande valore che consentono di avere relazioni interpersonali di qualità
  • definire un problema, negoziare e valutare soluzioni: questa soft skill non è facile da sviluppare, ma non è impossibile! Padroneggiando l’arte del problem solving potrai raggiungere con più facilità accordi, negoziare e stabilire obiettivi di cui tutte le parti coinvolte traggono vantaggio
  • chiedere aiuto: riconoscere di aver bisogno di consigli o sostegno è un atto di maturità. Saper chiedere aiuto in modo efficace è indicativo di una buona padronanza delle abilità sociali 
  • persuasione: attenzione, persuadere non significa manipolare! Significa saper discutere, connettersi e raggiungere un'intesa utile a far capire all'altra persona che un determinato comportamento o situazione potrebbero essere più vantaggiosi per raggiungere determinati obiettivi
  • autoaffermazione: essere sicuri delle proprie decisioni e convinzioni, così come saperle argomentare, sono competenze necessarie per vivere meglio in società.

Allena la tua assertività con l'aiuto di un esperto.

Trova il tuo Unobravo

Le componenti delle abilità sociali

Quando parliamo di componenti delle abilità sociali ci riferiamo agli elementi fondamentali che costituiscono e facilitano l'effettiva manifestazione di queste competenze sociali. Queste componenti possono essere classificate in diversi tipi.

Componenti cognitive

  • Consapevolezza di sé: è il riconoscimento e la comprensione dei nostri pensieri e delle nostre emozioni
  • assunzione di diverse prospettive: è la capacità di vedere le situazioni dal punto di vista di un'altra persona 
  • valutazione sociale: è la capacità di interpretare e comprendere i segnali sociali degli altri.

Componenti comportamentali

Comunicazione verbale: è l'uso efficace del linguaggio per esprimere pensieri, sentimenti e bisogni. Fanno parte delle componenti verbali:

  • Tono di voce: il tono e l'inflessione che usiamo quando ci esprimiamo
  • chiarezza: è la capacità di esprimere idee in modo chiaro e comprensibile
  • feedback verbale: dare e ricevere feedback in modo costruttivo quando interagiamo con gli altri.

Comunicazione non verbale: è composta da gesti, espressioni facciali, postura e tono di voce per comunicare. Componenti non verbali sono:

  • Contatto visivo: mantenere uno sguardo appropriato durante le interazioni
  • espressioni facciali: l'uso del viso per mostrare emozioni e reazioni agli altri
  • linguaggio del corpo: l'uso del corpo per comunicare sentimenti e atteggiamenti, tra le altre espressioni.

Componenti fisiologiche

  • Regolazione emotiva: è la capacità di gestire le proprie emozioni in diverse situazioni
  • risposte allo stress: ha a che fare con il modo in cui il corpo reagisce a situazioni sociali stressanti.

Queste componenti lavorano insieme e si influenzano a vicenda per permetterci di comunicare con gli altri con successo. Una mancanza o carenza di una qualsiasi di queste componenti può influenzare la qualità delle interazioni sociali di una persona, ed è per questo che è importante svilupparle e rafforzarle attraverso la formazione e la pratica delle abilità sociali. 

chiedere feedback al lavoro
Icons8 Team - Unsplash

5 abilità sociali ed esempi pratici

Buone abilità sociali possono fare la differenza quando si tratta di relazionarsi con gli altri. Per comprendere meglio il concetto di abilità sociali applicate alla vita reale, ecco alcuni esempi pratici di come possono essere utilizzate negli scenari quotidiani.

1. Gestire le critiche sul lavoro

Immagina di aver appena presentato un progetto di lavoro e uno dei tuoi colleghi ti offre critiche costruttive sulla tua proposta. Invece di metterti sulla difensiva o sentirti attaccato, applica l’ascolto attivo e l’assertività. 

Prova ad apprezzare il loro feedback, chiedi maggiori dettagli per comprendere meglio il loro punto di vista e prendi in considerazione i loro suggerimenti per migliorare. Questo atteggiamento non solo ti permette di crescere professionalmente, ma rafforza anche il rapporto con il tuo collega dimostrando maturità e apertura all'apprendimento.

2. Conoscere nuove persone

Sei a una festa dove non conosci molte persone. Invece di stare in un angolo ad aspettare che qualcuno si avvicini a te, decidi di usare le tue capacità per avviare una conversazione empatica. 

Ti avvicini a qualcuno, ti presenti con un sorriso e fai qualche gentile domanda per conoscerlo meglio, mostrando un genuino interesse per le sue risposte. Questo atteggiamento proattivo ti consente di stabilire nuove connessioni e arricchire la tua rete sociale.

3. Discussione con il partner

Se dopo una discussione con il tuo partner vi sentite entrambi frustrati e arrabbiati, invece di lasciare che il risentimento cresca, proponi una conversazione tranquilla in cui puoi esprimere sia ciò che provi sia ciò che ti preoccupa. 

Durante la conversazione ascolta attentamente il punto di vista del tuo interlocutore, evitando interruzioni o giudizi. Quindi, insieme, provate a trovare soluzioni e compromessi che avvantaggino entrambi. Questo atteggiamento costruttivo non solo risolve il conflitto, ma rafforza anche la relazione stabilendo una comunicazione più aperta e rispettosa.

4. Gestione delle emozioni in situazioni stressanti

Ti trovi in ​​una situazione che causa molto stress, come un ingorgo o una lunga fila allo studio del medico. Invece di cedere all’impulso della frustrazione, prova ad applicare una tecnica come la respirazione diaframmatica per favorire la regolazione emotiva e il rilassamento.

Ricordando a te stesso che la situazione è fuori dal tuo controllo, puoi anche cercare altri modi per distrarti o rilassarti, come ascoltare musica. Questa abilità ti consente di gestire situazioni avverse con maggiore calma ed equilibrio.

5. Partecipazione alle attività sportive di squadra o a quelle di gruppo

Immagina di far parte di una squadra di calcio o di un club del libro. Nelle riunioni o nelle partite, invece di cercare di distinguerti individualmente o di imporre le tue idee, prova ad assecondare il lavoro di squadra e una comunicazione efficace. 

Ascolta le idee e le strategie degli altri, contribuisci con le tue capacità e conoscenze interpersonali e sociali cercando il bene comune del gruppo. Questo atteggiamento non solo migliora le prestazioni del team o le dinamiche di gruppo, ma rafforza anche le relazioni interpersonali e il senso di appartenenza.

migliorare le abilità sociali
Melissa Askew - Unsplash

Come migliorare le abilità sociali

La scarsità di abilità sociali può comportare difficoltà nell’interazione con gli altri, il che può provocare poi  incomprensioni, conflitti e persino isolamento sociale perché non siamo in grado di connetterci e relazionarci adeguatamente con gli altri. 

Al contrario, una buona padronanza delle abilità sociali può aiutarci a migliorare le relazioni interpersonali. La buona notizia è che è possibile allenare e migliorare le abilità sociali, sia da soli che con l’aiuto di un professionista della salute mentale (come uno psicologo online). 

Per conoscere qual è il livello di competenza sociale di una persona si possono utilizzare alcuni strumenti di valutazione, come:

  • la Goldstein Social Skills Scale [1] per valutare le abilità sociali e le loro componenti
  • la Gismero Social Skills Scale [2], che misura il comportamento della persona e valuta in che misura le abilità sociali modulano i suoi atteggiamenti.

Per iniziare a  lavorare sulle abilità sociali, ecco alcuni passaggi che puoi seguire in autonomia:

  • autovalutazione: rifletti sulle tue interazioni quotidiane e identifica le aree di miglioramento. Per esempio chiediti: in che modo le abilità sociali influenzano la mia vita? Quali abilità sociali penso di dover migliorare?
  • approfondimento: conoscere di più sull’argomento “abilità sociali” ti aiuterà a identificarle e svilupparle
  • pratica e formazione: come qualsiasi altra abilità, le abilità sociali migliorano con la pratica. Cerca opportunità per interagire con gli altri e mettere in pratica ciò che hai imparato.
  • chiedi feedback: chiedi ad amici, familiari o colleghi di darti feedback su come comunichi e ti relazioni con gli altri. 

Ci sono anche attività per apprendere abilità sociali che includono dinamiche di gruppo come giochi di ruolo, in cui i partecipanti praticano situazioni quotidiane, esercizi di ascolto attivo per migliorare la comunicazione, laboratori di assertività che insegnano come esprimere opinioni e sentimenti in modo rispettoso ed efficace. 

L'obiettivo è, tra le altre cose, migliorare la vostra capacità di fare amicizia, di affrontare lo stress o di cercare lavoro.

Ricorda che le abilità sociali sono importanti per la nostra salute mentale e il nostro benessere psicologico. Migliorando queste abilità, non miglioriamo solo le nostre relazioni interpersonali, ma anche la nostra qualità di vita.

Questo testo è un adattamento italiano dell'articolo Habilidades sociales: ¿qué son y para qué sirven? pubblicato in versione originale sul blog di Buencoco.

Questo è un contenuto divulgativo e non sostituisce la diagnosi di un professionista.
Se ti è piaciuto l’articolo, condividilo:

Potrebbero interessarti

L'arte di amare se stessi e gli altri
Crescita personale

L'arte di amare se stessi e gli altri

Psicologia della comunicazione e del marketing: come influenzano gli acquisti?
Crescita personale

Psicologia della comunicazione e del marketing: come influenzano gli acquisti?

Effetto Pigmalione: cos'è, esempi e come ci influenza
Crescita personale

Effetto Pigmalione: cos'è, esempi e come ci influenza

scopri tutti gli articoli