Crescita personale

Autostima: cos’è e come migliorarla

Possedere una genuina autostima e sentirsi sicuri del proprio valore ci rende meno vulnerabili allo stress e a sviluppare problemi psicologici come ansia, depressione, disturbi del comportamento alimentare e altro. In questo articolo vogliamo fornirvi alcuni consigli da seguire per coltivare la vostra autostima.


Autostima: cos’è e cosa non è

L’autostima è la valutazione complessiva che diamo di noi stessi. Tale giudizio può basarsi tanto su ambiti specifici - come l’aspetto fisico, l’intelligenza, ecc. - che su aspetti più generali, come la percezione del proprio valore in quanto persona.


Autostima non è: considerarsi migliori degli altri, dare importanza solo ai successi, perseverare sempre nel raggiungimento di un obiettivo.

Avere un’alta autostima significa:

  • ammettere i propri difetti, senza che questo comprometta la più generale visione positiva di se stesso;
  • apprezzarsi confrontandosi con i propri risultati, piuttosto che con quelli degli altri;
  • accettare il fallimento nel raggiungimento di un obiettivo e non pensare di “essere un fallito” per questo. 

Come migliorare l'autostima

Noi tutti siamo motivati a mantenere elevato il nostro livello di autostima. Per questo motivo ci adoperiamo in continui confronti tra la persona che siamo (sé reale) e quella che vorremmo essere (sé ideale) o che pensiamo di dover essere (sé normativo). 

Ecco 10 consigli per coltivare la tua autostima


1) Riconosci la tua unicità
“Ogni persona è un essere unico e di fatto, preso di per se stesso, la più grande opera d’arte di tutti i tempi” (Thomas Bernhard)

Riconosci che sei una persona unica e che nella tua stessa esistenza risiede il tuo valore. Potrai anche commettere degli sbagli, ma il fatto stesso di essere al mondo ti rende una persona che vale.


2) Smettila di paragonarti agli altri
“Non farò più vani tentativi di imitare gli altri. Metterò in mostra la mia unicità. Metterò in evidenza le mie diversità” (Og Mandino)

Paragonarsi agli altri è uno dei maggiori fattori di infelicità che ci autoinfliggiamo. Ognuno ha la propria unicità. La tua vita è un percorso unico. Fare delle scelte che pensi siano state utili a qualcuno che conosci o che ammiri, non significa sia vantaggioso per te. Inoltre tutti combattono delle battaglie e anche chi ti sembra avere una vita perfetta ha le proprie insicurezze.


3) Prenditi cura di te stesso
“Curati dei tuoi pensieri; diventeranno parole. Curati delle tue parole; diventeranno azioni. Curati delle tue azioni; diventeranno abitudini. Curati delle tue abitudini; diventeranno il carattere. Curati del tuo carattere; diventerà il tuo destino” (Ralph Waldo Emerson

Quanto tempo dedichi a prenderti cura di te stesso? L’autostima aumenta grazie alle abitudini che adottiamo. Fare attività fisica, dedicarsi a qualche hobbies, pianificare le proprie giornate può migliorare decisamente l’immagine che abbiamo di noi stessi.


4) Concentrati sui tuoi successi
“Se era grande ciò che hai superato, sarà immenso ciò che raggiungerai” (Anonimo)

Quanto spesso ti capita di pensare: “Come farò?  Meglio mollare, non sono in grado…”

Ora prova a riflettere: quanto è utile questo pensiero? Concentrati sui tuoi successi passati: non serve che siano grandi imprese, è sufficiente che per te raggiungere quel traguardo o quel piccolo obiettivo abbia significato qualcosa. Rivivi la sensazione di fiducia e di soddisfazione che avevi in quel momento. Può essere d’aiuto anche appendere in camera o in un luogo che frequenti spesso qualcosa che ti ricordi quel momento.


5) Visualizza il tuo obiettivo
“Se vuoi essere felice per un giorno, dai una festa. Per due settimane fai un viaggio. Per la vita trova un traguardo da raggiungere.” (Frank Tibolt)


Dove vuoi arrivare? Cosa vuoi fare? Visualizza il tuo futuro ideale e pianifica i passi necessari per raggiungerlo! 


6) Esci dalla confort zone
“La nave è molto sicura nel porto, ma le navi non sono costruite per questo” (William G.T. Shedd)


Quando stai per intraprendere una nuova strada dubbi e paure possono bloccarti. Accettalo! Avere dei dubbi è normale, agisci nonostante la loro presenza! Sfida te stesso ogni giorno e smetti di rimandare le cose che desideri.


7) Premiati 
“Imparare a premiarsi per ogni successo, anche piccolo, nella nostra vita quotidiana, costituisce una strategia vincente” (Giancarlo Sali)

Se hai fatto qualcosa per cui pensi di aver lavorato sodo, sii soddisfatto. Concediti dei premi per tutti i tuoi piccoli successi quotidiani e mostra apprezzamento verso te stesso.


8) Accetta il fallimento
“Ho sempre tentato. Ho sempre fallito. Non discutere. Prova ancora. Fallisci ancora. Fallisci meglio.” (Samuel Beckett)


Non sempre le cose vanno come ci aspettiamo. Sbagliare va benissimo. Ottenere quello che desideriamo al primo tentativo è una pura fantasia. Abbraccia il fallimento, prenditi la responsabilità delle tue scelte e ricomincia.


9) Sii prosociale
“Ascoltare, essere attenti, consolare, perdonare, accompagnare, abbracciare, aiutare sono verbi che a volte dimentichiamo. Bisognerebbe scriverli su una parete accanto alla porta di casa, e leggerli ogni volta che usciamo nel mondo” (Fabrizio Caramagna)

Fare dei piccoli gesti di gentilezza verso gli altri migliora il loro umore, oltre a restituirti un’immagine positiva della tua persona. 

10) Sii te stesso

Nessun elenco di consigli può sostituirsi al tuo giudizio. Fidati di te stesso e impara dai tuoi errori.


Potrebbero interessarti