Benessere a 360 gradi

Come migliorare le performance sportive

Come migliorare le performance sportive
Come migliorare le performance sportivelogo-unobravo
Edoardo Giorgio Ciofi
Unobravo
Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Servizio di psicologia online
Pubblicato il
5.5.2021


L’obiettivo della psicologia dello sport è duplice: la prestazione sportiva e il benessere mentale. Il lavoro degli psicologi dello sport, infatti, è quello di supportare tutti i componenti di uno staff sportivo (atleti, allenatori, preparatori, dirigenti), ma anche tutte le persone che compongo il sistema relazionale degli atleti (genitori, familiari, amici, scuola, ecc.) applicando teorie e strumenti scientifici per migliorare le performance.


Come si possono migliorare le prestazioni?

Molto spesso si pensa all’allenamento mentale come a una specie di formula magica che permette di risolvere tutti i problemi sportivi. In realtà, per poter migliorare le proprie prestazioni sportive, è utile cominciare a suddividere gli elementi che compongono l’allenamento mentale, così da capire come poter agire su ognuno di essi.


Gli ambiti principali di lavoro sulla performance sportiva sono:

Per ognuno di questi ambiti esistono delle tecniche e degli strumenti che ci permettono di poter allenare le nostre capacità.

Jannik Skorna - Unsplash


Cinque consigli per migliorare le prestazioni sportive

Cominciamo vedere insieme cinque consigli per poter migliorare le prestazioni sportive:

1) Definisci gli obiettivi

Definire gli obiettivi in maniera corretta aiuta a tenere alta la motivazione. Molto spesso, una delle cause del calo di motivazione è proprio una definizione degli obiettivi inefficace. Ricordati sempre di focalizzarti su: dove vuoi arrivare, come vuoi raggiungerle l’obiettivo, quando vuoi arrivarci, cosa ti serve e chi ti può essere utile per poterlo raggiungere.


2) Respira

La respirazione efficace è uno degli strumenti più utili all’allenamento mentale. Il respiro è il carburante naturale che aiuta il nostro corpo ad essere pronto alla prestazione. Tramite l’utilizzo corretto della respirazione diaframmatica potrai lavorare per gestire l’ansia da prestazione diminuendo l’impatto negativo dei sintomi sul corpo e sulla mente.


3) Attenzione ai pensieri

Un monitoraggio attivo dei propri pensieri è sempre molto utile. Durante una prestazione sportiva, infatti, capita molto spesso che i nostri pensieri possano essere un ostacolo alla riuscita della nostra performance. Pensieri come “non ce la posso fare” ,“perderò di sicuro”, “non posso sbagliare”, hanno un impatto negativo tale da compromettere qualsiasi tipo di gesto sportivo.


Sarà utile quindi tenere traccia dei tuoi pensieri scrivendoli su un diario e cercare dei pensieri alternativi da usare durante la prestazione, che permettano di rimanere focalizzato e carico al punto giusto.

Moises Alex - Unsplash


4) Trova i tuoi punti di forza

Gli atleti hanno ben chiaro in mente quali sono i propri punti deboli o di miglioramento. Questo serve loro per poter essere consapevoli delle aree su cui allenarsi. Il problema però, è che molto spesso non sono così consapevoli dei punti di forza, ovvero di quelle qualità chiave che li contraddistinguono da un altro atleta.


Prendi quindi un foglio di carta e prova scrivere quali sono i tuoi punti di forza, in cosa sei bravo, quali sono le tue caratteristiche mentali, fisiche, tecniche e tattiche, quelle che ti permettono di superare le sfide più difficili. Tienile a mente e aggiungile ai tuoi pensieri competitivi per poter gestire al meglio l’ansia da prestazione.


5) Rivivi le tue gare migliori

La visualizzazione è una tecnica molto importante dell’allenamento mentale. Utilizzando la fantasia, puoi sfruttare l’immaginazione a tuo vantaggio. La visualizzazione delle gare o prestazioni migliori permette di rivivere a livello mentale sensazioni, emozioni e pensieri che hanno caratterizzato quei momenti.


Questo può servire a stimolare le emozioni positive legate ad una prestazione ottimale, e potrà essere utile sia nei momenti di difficoltà ma anche tutte le volte che sentirai la necessità di un ricarico di energie positive.


Potrebbero interessarti

 L’attrazione: i diversi tipi e i fattori che la influenzano
Relazioni

L’attrazione: i diversi tipi e i fattori che la influenzano

Il lutto complicato: le conseguenze di un lutto non elaborato
Relazioni

Il lutto complicato: le conseguenze di un lutto non elaborato

Breadcrumbing: in amore ci si può accontentare delle briciole?
coppia

Breadcrumbing: in amore ci si può accontentare delle briciole?

scopri tutti gli articoli
Inizia il questionario