L’importanza delle regole per gli adolescenti, in casa e non solo

L’importanza delle regole per gli adolescenti, in casa e non solo
L’importanza delle regole per gli adolescenti, in casa e non solologo-unobravo
Giulia Pacini
Redazione
Psicoterapeuta ad orientamento Gestaltico
Unobravo
Pubblicato il
31.10.2022

L’adolescenza è un periodo particolarmente delicato sia per i ragazzi che per gli adulti. È una fase fondamentale, segnata da cambiamenti a livello biologico, sociale e psicologico. Si sperimentano:

  • emozioni intense
  • maggiore coinvolgimento nel rapporto con i pari
  • esplorazione creativa. 

A questi si uniscono grandi mutamenti nel pensiero, nelle interazioni e nell’attività decisionale, oltre a un'importante rinegoziazione della relazione tra genitori e figli. Affinché questa relazione sia costruttiva e sana, è necessario che i genitori stabiliscano alcune regole da rispettare in casa e fuori, utili agli adolescenti e alla loro crescita.

Vediamo meglio in questo articolo l'importanza educativa delle regole per gli adolescenti e come imparare, da genitori, a bilanciare libertà e regole in adolescenza.

Il “lavoro” dell’adolescenza e l’importanza delle regole

L’adolescenza è una fase di vita compresa orientativamente  tra i 12 e i 24 anni, un periodo di tempo piuttosto lungo in cui la persona vive dei cambiamenti fondamentali per la propria evoluzione. I compiti psico-evolutivi dell’adolescenza sono:

  • separazione-individuazione: raggiungere indipendenza dalle figure reali e dalle rappresentazioni idealizzate dei genitori
  • mentalizzazione del Sé corporeo: elaborare una nuova immagine di Sé a partire dalle trasformazioni corporee
  • nascita sociale: assunzione di un ruolo socialmente riconosciuto
  • definizione-formazione di valori: l’adolescente chiarisce a se stesso cosa è importante, le idee in cui credere e investire emotivamente
  • soggettivazione: processo di assunzione della soggettività che consente l’instaurarsi di uno spazio psichico personale.

Ciascuno di questi compiti ha in sé diverse complessità, che diventano evidenti nella relazione con l’altro. Un adolescente, da solo, potrebbe non avere tutti gli strumenti per affrontare in modo ottimale le sfide di questa fase della vita. Ecco perché un genitore, nel periodo dell’adolescenza, è chiamato anche ad educare alle regole con azioni che ne favoriscano il rispetto. 

Le regole in casa da rispettare in adolescenza sono necessarie affinché i ragazzi possano orientarsi meglio attraverso tutti gli importanti cambiamenti che si trovano a vivere. Il rispetto delle regole servirà all’adolescente, che va alla ricerca della propria identità, ad avere dei confini sicuri in cui muoversi nell’esplorazione di sé.

Prima di capire come dare regole ai figli adolescenti e quali regole porre, voglio fare una precisazione. Dare regole è diverso dall’imporre un comando. Impartire regole piuttosto che comandi si rivela quindi fondamentale perché esse non siano lette come imposizioni, ma come indicazioni per acquisire maggiore autonomia. 

Genitori e figli adolescenti vivono un rapporto di naturale ambivalenza, fatto di comportamenti contrastanti: un figlio adolescente proverà il bisogno di sicurezza ma, da adolescente, avrà anche la tendenza a ribellarsi e infrangere le regole.

Genitori e figli: quali e quante regole?

L’adolescenza è una delle tappe evolutive del ciclo di vita di ogni persona, ma rappresenta anche una fase fondamentale dell’evoluzione della famiglia. Se gli adulti si oppongono rigidamente a questi cambiamenti naturali, adottando un atteggiamento estremamente normativo, questo provocherà nell’adolescente un rifiuto e la conseguente chiusura dei canali comunicativi tra generazioni. 

Se da un lato i figli hanno bisogno di regole di comportamento come “contenimento” della loro esplorazione, dall’altro rifiutano un atteggiamento rigido che blocchi la naturale propensione a sperimentare. Il risultato sarà quello di un adolescente insofferente alle regole, che non le rispetta e le trasgredisce.

Come mettere regole in famiglia

La comunicazione è un elemento fondamentale per far rispettare le regole a un figlio adolescente. Vediamo come un genitore può comunicare le regole ai figli adolescenti e come può aiutarli al rispetto delle regole:

  • essere chiari: ogni regola deve essere compresa a fondo perché l’adolescente non la interpreti come un’imposizione
  • instaurare un dialogo: le regole educative per gli adolescenti sono veramente tali quando si basano su una sincera complicità. Un adolescente potrà aprirsi di più se saprà di poter contare su un ascolto attivo da parte del genitore
  • essere coerenti: una volta stabilite certe regole, il genitore deve avere la capacità di mantenere coerenza, senza essere troppo o troppo poco severo 
  • essere pazienti: provare a far rispettare le regole ai figli adolescenti senza urlare, ad esempio, sarà un ottimo modo per non far chiudere l’adolescente e spingerlo a non rispettarle
  • fare squadra: i genitori seguiranno una linea comune e condivisa, così da evitare “giochi di ruolo” per far sì che le regole vengano rispettate
  • porsi in ascolto: ascoltare le ragioni e le esigenze del proprio figlio aiuterà a stabilire regole sostenibili che avranno più efficacia in un adolescente con difficoltà a seguire le regole. Se, ad esempio, il rimprovero per il mancato rispetto delle regole si tradurrà in frasi come “devi fare così perché l’ho deciso io”, prepariamoci a un adolescente che infrange le regole
  • essere disponibili: lasciare la giusta autonomia ed essere disponibili, ad esempio, ad accompagnare i figli nei posti che vogliono frequentare senza imporre la propria presenza, sarà utile sia a capire quali sono gli ambienti che frequentano, sia a far sapere loro che possono sempre contare sui propri genitori.

Non sempre assumere questi comportamenti, per un genitore, è semplice. È possibile però creare integrazione tra le generazioni, favorendo un aumento della comprensione empatica e dell’interdipendenza.

Il compito dei genitori è rispettare la dimensione adolescenziale senza rinunciare a porre dei limiti, contribuire al passaggio all’età adulta tenendo conto del carattere universale di alcuni cambiamenti e ascoltando l’essenza del proprio “adolescente interiore”.

 Karolina Grabowska
Karolina Grabowska - Pexels

Le regole da rispettare in casa e con gli altri

Quali possono essere le regole da dare ad una adolescente, da rispettare sia in casa che nei contesti extrafamiliari?

Ogni famiglia ha un proprio ritmo e stile di vita, basato sulle scelte degli adulti che danno una precisa direzione alla famiglia. Per gli adolescenti, le regole in casa si rivelano importanti perché la famiglia è il primo nucleo sociale in cui un adolescente può imparare a relazionarsi con gli altri.

A seconda della fascia d’età, il genitore ad esempio dovrà dare delle regole:

  • sull’utilizzo dello smartphone (un’educazione al sano utilizzo dei dispositivi digitali può evitare che si incorra in una dipendenza da internet
  • sullo studio, facendo attenzione a non caricare l’adolescente di aspettative troppo elevate ed evitando che assuma atteggiamenti troppo competitivi
  • su come ci si comporta a tavola, cercando di educare a un sano rapporto con il cibo
  • sulla gestione del denaro, affidandogli una “paghetta” che lo responsabilizzi. 

Gli adolescenti e le regole per crescere bene

Il “mestiere del genitore” è davvero difficile e, l’assenza di regole comportamentali negli adolescenti, potrà causare problematiche che, sommandosi ad altri fattori di rischio, potrebbero portare nel tempo a disturbi più complessi.

Ma se la famiglia rappresenta un “porto sicuro”, la disregolazione emotiva, gli sbalzi d’umore e i sentimenti di rabbia, solitudine e ansia che ogni adolescente può sperimentare potranno essere gestiti come occasione di crescita e apprendimento, senza sfociare in problematiche più gravi.

In un periodo così delicato come questa fase di vita, infatti, il ragazzo può provare insicurezze e paure che rischiano di condizionare in maniera importante la sua crescita. L’ansia sociale in adolescenza, ad esempio, è un disturbo legato proprio al pensiero di non “essere abbastanza” e può accompagnarsi, se non è gestita, ad altre problematiche come attacchi di panico e dipendenze

Anche i disturbi alimentari come anoressia e bulimia, dipendenza da cibo o binge eating disorder sono molto diffusi tra gli adolescenti, che devono fare i conti con un corpo in trasformazione e accettare la propria maturità fisica ridefinendo la propria identità anche dal punto di vista corporeo.

Se i figli adolescenti non rispettano le regole

Un adolescente va contro le regole per autodeterminarsi e trovare la propria indipendenza. Un genitore deve essere in grado però di saper distinguere quando si tratta di un atteggiamento “occasionale” o se si tratta di un comportamento che porta l’adolescente a compiere atti anche violenti o autodistruttivi.  

È fondamentale mantenere un atteggiamento di apertura nei confronti degli eventi e rispettare la persona che l’adolescente sta diventando, attraverso le imprevedibili tappe di questo momento di vita. Rispettare significa “sintonizzarsi”, far sì che il ragazzo si senta ascoltato e accolto e costruire le basi per una fiducia reciproca,  in modo tale che anche i limiti posti divengano parte del sostegno. 

genitori e adolescenti regole
Elina Fairytale - Pexels

La terapia psicologica per genitori e figli

Quando un adolescente mostra una vera e propria intolleranza alle regole e non le rispetta, può venire in aiuto iniziare una terapia psicologica

Un percorso terapeutico è innanzitutto utile all’adolescente, che insieme a un esperto può imparare a gestire le proprie emozioni ed evitare di assumere comportamenti a rischio. Un terapeuta, come uno psicologo online di Unobravo, può poi supportare anche i genitori nella gestione di figli che si oppongono alle regole stabilite, guidandoli affinché essi scoprano come far rispettare regole con autorevolezza e non autorità. 

Insieme al professionista, si sceglierà di svolgere un percorso di terapia familiare o individuale, che sia utile al raggiungimento degli obiettivi prefissati.

Adolescenti e regole: consigli di lettura

Di seguito una breve lista di libri consigliati per chi vuole approfondire il tema delle regole in adolescenza:

Potrebbero interessarti

Bassa autostima: cause, conseguenze e rimedi

Bassa autostima: cause, conseguenze e rimedi

Aracnofobia: la paura dei ragni

Aracnofobia: la paura dei ragni

Depressione bipolare: cos’è, sintomi e cura

Depressione bipolare: cos’è, sintomi e cura

scopri tutti gli articoli