Dipendenze patologiche

Dipendenze: cosa sono, sintomi, cause, tipi di dipendenza e cura

Le dipendenze possono essere provocate da sostanze o essere comportamentali. Quando una dipendenza diventa patologica, la sostanza o l’oggetto della dipendenza assume un ruolo centrale nella vita dell’individuo, che arriva a compromettere la propria salute, fisica e psicologica, e le proprie relazioni. 

Che cos'è la dipendenza? E di che tipo può essere? Quali sono le cause delle dipendenze e quali i sintomi? È possibile fare prevenzione delle dipendenze patologiche? Nel nostro approfondimento vedremo nel dettaglio cosa significa dipendenza patologica, quali sono le dipendenze più diffuse, le cause più comuni e come uscirne.

Cos’è una dipendenza

La definizione di dipendenza patologica secondo l’OMS sottolinea come esse siano “importanti fattori di rischio per la salute pubblica”. Tutti i tipi di dipendenze, quando incidono sulla salute dell’individuo in maniera significativa, vengono definite dipendenze patologiche.    

Il meccanismo della dipendenza, come definito nel DSM-5, si basa "sull'attivazione diretta del sistema cerebrale della ricompensa, che è coinvolto nel rafforzamento dei comportamenti e nella produzione dei ricordi. (Le sostanze) producono un’attivazione così intensa del sistema di ricompensa che le normali attività possono essere trascurate.” 

Vediamo come riconoscere una dipendenza in base ai sintomi e quali sono i principali.

I sintomi della dipendenza

Prima di elencare i sintomi, bisogna sottolineare che nei vari tipi di dipendenze si riscontrano comportamenti comuni, come: incapacità di controllo rispetto l’uso della sostanza, forte compromissione dei comportamenti sociali, incapacità di considerare il rischio dell’uso della sostanza.

I diversi tipi di dipendenza hanno dei sintomi che possiamo dividere in due categorie: sintomi fisici e psicologici

  • tra i sintomi fisici delle dipendenze ci sono: assuefazione, astinenza e una sensazione transitoria di benessere. Inoltre, possono presentarsi anche sintomi indotti dalla specifica sostanza, per esempio: sonnolenza, eccitazione, inappetenza, tachicardia, nausea, maggiore sudorazione, solo per citarne alcuni
  • Tra i sintomi psicologici troviamo: craving (ossia il “pensiero desiderante”, il desiderio incontrollabile della sostanza), umore basso, sensi di colpa, ansia, pensieri ossessivi, comportamenti compulsivi, negazione e vergogna, bassa autostima, depressione, solitudine e sentimento di rabbia.

Ma come nascono le dipendenze? Quali sono le cause più comuni?

Le cause delle dipendenze

Da cosa nasce una dipendenza? Le dipendenze patologiche possono avere diverse cause. Solitamente, possono essere individuate in fattori biologici e ambientali-psicologici.

Le cause biologiche delle dipendenze, come abbiamo visto, si legano al sistema cerebrale della ricompensa. Le ricerche scientifiche (tra cui quella condotta da G. Di Chiara e il suo Team all’Università di Cagliari) sono numerose e analizzano soprattutto la funzione della dopamina nel sistema di ricompensa e nell’innesco della dipendenza. 

I fattori ambientali e psicologici che possono essere causa delle dipendenze sono diversi e la disregolazione emotiva ne è un esempio. La dipendenza può verificarsi a causa:

  • di abuso e traumi vissuti in età infantile, ma anche dell’influenza del proprio gruppo sociale o le condizioni culturali e socio-economiche. Come afferma L’Istituto Superiore di Sanità (ISS), anche l’esperienza pandemica da Covid-19 ha inciso sul consumo di sostanze
  • di disturbo bipolare, depressione o disturbo post traumatico da stress (PSTD). Rispetto quest’ultimo punto è interessante la ricerca condotta da Nick E. Goeders, professore alla Louisiana State University

Ma la dipendenza da sostanze è solo uno dei tipi di dipendenze patologiche. Vediamo nel dettaglio quali sono le principali.

Tipi di dipendenze

La classificazione delle dipendenze, come abbiamo accennato, può essere fatta sulla base di dipendenza da sostanze o dipendenza comportamentale. Queste ultime sono definite new addiction (nuove dipendenze) e sono caratterizzate dal fatto che il meccanismo della dipendenza non è scatenato dall’assunzione di una sostanza, ma da un comportamento.

Quanti tipi di dipendenza esistono? Illustriamo le principali dipendenze patologiche in questo breve elenco:

  • tossicodipendenza: è causata dalla dipendenza da una o più sostanze come le sostanze stupefacenti e i farmaci
  • alcolismo: è la dipendenza patologica da abuso di alcol. Come per la tossicodipendenza, anche questa patologia porta gravi conseguenze sia a livello fisico (tra cui danni a fegato, cervello e altri organi) che a livello psicologico (come aggressività e disturbi depressivi)
  • ludopatia: è classificata tra i vari tipi di dipendenza del comportamento e indica la dipendenza dal gioco d’azzardo, definita anche gambling
  • dipendenza da internet: definita anche Internet addiction disorder (IAD), è tra i tipi di dipendenza chiamati new addiction e comprende la dipendenza dalle nuove tecnologie come videogame, social media e smartphone, per i quali alcuni ricercatori hanno anche creato una scala del rischio da dipendenza da smartphone
  • tra le new addiction si possono inserire anche l’oniomania, cioè lo shopping compulsivo e il workhaolism, ovvero la dipendenza dal lavoro
  • dipendenza da cibo: in questo caso l’assunzione di cibo avviene in maniera diversa dai disturbi del comportamento alimentare, quali anoressia e bulimia e dal binge eating disorder 
  • dipendenza dal sesso: definita anche ipersessualità, è un altro degli esempi di dipendenza patologica comportamentale. Viene definita ninfomania in relazione alle donne, satiriasi in riferimento agli uomini
  • dipendenza affettiva: anche se, come altre nuove dipendenze, non è inclusa nel DSM-5, ha sintomi simili a quelli di altre dipendenze comportamentali, come la perdita di controllo. È una dipendenza psicologica che porta la persona a vedere il partner come centro del proprio mondo e ad avere paura dell’abbandono.

Come si curano le dipendenze

Come superare una dipendenza? Esistono diverse strategie di intervento per aiutare una persona a uscire da una dipendenza. Le dipendenze patologiche possono essere trattate con:

  • l’uso di farmaci: è un trattamento utilizzato soprattutto per le dipendenze da sostanze e, in generale, per quelle dipendenze che provocano conseguenze fisiche. Le terapie farmacologiche devono essere rigorosamente somministrate sotto stretto controllo medico dopo un’accurata diagnosi, e vengono utilizzate specialmente per contrastare sintomi quali l’astinenza
  • l’utilizzo della terapia psicologica: le tecniche di psicologia delle dipendenze patologiche si focalizzano sull’analisi delle motivazioni che spingono la persona con dipendenza ad assumere quella determinata sostanza o comportamento. 

Al lavoro sulla consapevolezza, si affianca poi quello sul comportamento: si lavora per abbandonare il comportamento disfunzionale a vantaggio dell’acquisizione di uno più funzionale. Tra le terapie psicologiche per le dipendenze, molto utili si sono rivelate la terapia cognitivo-comportamentale e sistemico-relazionale

  • terapie in strutture specializzate: il trattamento terapeutico riabilitativo della dipendenza patologica, svolto in strutture specializzate, può essere svolto con l’utilizzo sia di terapie psicologiche che di farmaci. L’obiettivo, oltre che supportare la persona nel percorso di lotta alle dipendenze, è spesso anche quello del reinserimento sociale
  • i gruppi di terapia e di auto-aiuto: pensati per la condivisione, lo scambio e il confronto tra i partecipanti, i gruppi terapeutici e di auto-aiuto sono guidati o supervisionati da un professionista e hanno lo scopo di offrire sostegno reciproco, migliorare la comunicazione tra le parti (pensiamo ad Al-Anon, l’associazione che si occupa dei familiari di persone che soffrono di alcolismo). 

I gruppi terapeutici non sono utili solo a una persona con dipendenza, ma anche alle persone che hanno bisogno di imparare a gestire le conseguenze psicologiche della vicinanza con una persona che soffre di dipendenza patologica.

Molto importante è anche il tema della prevenzione delle dipendenze, per cui è necessaria la sinergia di Istituzioni, scuola e famiglia. Attraverso progetti distribuiti sul territorio e iniziative di educazione alla salute, è possibile lavorare per contrastare o eliminare del tutto i fattori di rischio legati alle dipendenze patologiche.

Se hai bisogno di aiuto per superare una dipendenza, rivolgiti a un esperto.

I nostri articoli sulle dipendenze patologiche

Leggi i nostri approfondimenti sui temi legati alle dipendenze

No items found.
Uscire dalle dipendenze è possibile.

Psicologi specializzati in dipendenza patologica

I nostri terapeuti esperti nel trattamento delle dipendenze

Claudia Barracano

Claudia Barracano

Psicologa ad orientamento Sistemico-Relazionale
Profilo completo
Dettagli
Laura Tramonte

Laura Tramonte

Psicologa ad orientamento Cognitivo-Costruttivista
Profilo completo
Dettagli
Veronica Villani

Veronica Villani

Psicologa ad orientamento Psicodinamico
Profilo completo
Dettagli
Viviana Ainis

Viviana Ainis

Psicoterapeuta ad orientamento Sistemico-Relazionale
Profilo completo
Dettagli
Con la terapia psicologica puoi liberarti dalla dipendenza.